Due mostre, a Noto e Palazzolo Acreide, nel progetto Born in Italy, inaugurano il 4 agosto 2021.

Con la sua Italia di luce, che nel suo significato divino riconduce alla vita, all’amore ed alla verità, Domenico Pellegrino partecipa al progetto culturale Born in Italy: format che indaga sul dialogo ininterrotto tra le antiche tradizioni artistiche e artigianali del nostro territorio e l’arte contemporanea, in tutte le sue declinazioni espressive.


"La mia opera sia nella luce, che nell’iconografica della tradizione popolare si rifà ai carretti ed alle luminarie dei giorni di festa, c’è poesia, amore, speranza, gioia, rinascita".

- racconta Domenico -"L'invito ricevuto da Federica Borghi (Travel & Joy) e Alessia Montani (Mamaicons) sollecita il confronto sul valore del recupero delle antiche tradizioni e dell’artigianato rileggendo il passato con i linguaggi del presente. Ho scelto di esporre nella sede di Palazzolo Acreide i miei supereroi proprio in difesa delle antiche colture e culture italiane e del mediterraneo."







Suggestive location quali l’ex caserma Cassonello, il Parco dell’Anima, oasi agro-culturale in prossimità della riserva di Vendicari, nonché il centro espositivo museale delle tradizioni nobiliari di Palazzolo Acreide, sede del Museo dell’Anima, esporranno opere ed installazioni site specific di:

Accademia Aracne, Battaglini-Pacino, Federica Borghi, Toni Campo, Titti Garelli, Irem Incedayi, Julia Krahn, Giovanna Lysy, Sara Lovari, MaBe, Chicco Margaroli, Marianna Masciolini, Nasilowska-Russo, Domenico Pellegrino, Michelangelo Pistoletto, Mariagrazia Pontorno, Giulio Rigoni, Paola Romano.



16 visualizzazioni0 commenti