Una scultura in Marmo per la città di Torano, il progetto di residenza per "Torano, notte e giorno"


Proviene dalle storiche Cave Calacata Borghini, dalle quali furono estratti i marmi per il David di Michelangelo, il blocco di marmo che l'artista Domenico Pellegrino lavorerà durante i suoi giorni di residenza artistica in onore di Bernardo Rossi a Torano, Carrara. Dal 27 luglio al 13 agosto si svolge "Torano, notte e giorno", la rassegna è curata da Emma Castè che ospita una cinquantina di opere che i visitatori incontreranno o dovranno cercare tra i vicoli e vicoletti del borgo. Un'esplorazione in totale libertà, ad ingresso libero, che ogni edizione richiama migliaia di visitatori.


Per tutta la durata della manifestazione insieme a Carlo Galli, Domenico Pellegrino soggiornerà nel paese dei cavatori, dove avrà l’opportunità di confrontarsi con il marmo, lavorando a fianco di artigiani locali. Lo studio temporaneo sarà al Polo delle Arti San Martino e l'opera realizzata diventerà patrimonio della comunità, installata all’interno del borgo e insieme all'opera di Galli inaugurerà il Parco della Scultura Toranese. 


In programma il 4 agosto alle 21 il talk con gli artisti del progetto di residenza a Torano. ingresso libero.


Nelle stories di Instagram il video racconto della residenza


9 visualizzazioni0 commenti