There aren't any widgets in this section. Go to WP Admin → Appearance → Widgets and add some to Top Bar Widgets. You can disable this section in the Theme Options.

Fondazione Orestiadi | Trip of Cosmogonia Mediterranea

Il viaggio è iniziato da Lampedusa l’anno scorso e nell’isola si condenserà a luglio di quest’anno: perché “Cosmogonia mediterranea” fa intimamente e storicamente parte dell’isola dove è nata. Perché qui si conclude il viaggio di molti che arrivano e anche di chi non ci riesce.

L’installazione luminosa di Domenico Pellegrino, ricca di decori barocchi inseriti in una figura che richiama la Sicilia, è nata come struttura acquatica immaginata dall’artista per raccontare una vera e propria “visione sottosopra” del Mediterraneo.

L’opera, pensata per Lampedusa e adagiata per un solo giorno nei fondali di Cala Francese nel luglio 2016, sarà collocata nuovamente sull’isola dal 29 luglio al 30 settembre di quest’anno, proprio nel punto dove arrivano le navi che salvano i migranti in mezzo al mare. Prima di ritornare a Lampedusa, l’istallazione tocca altri lidi per “raccogliere” le voci, ricaricarsi tramite i luoghi e le persone che virtualmente incontra: è successo per la Biennale Arcipelago Mediterraneo al porticciolo di Sant’Erasmo (amplificata in un vero arcipelago galleggiante e illuminato al tramonto), sarà così anche da domani (28 aprile, inaugurazione alle 18) al 7 maggio quando “Cosmogonia Mediterranea” sarà ospitata al Baglio di Stefano della Fondazione Orestiadi di Gibellina.

Nel frattempo è anche partita un’operazione di crowfunding per sostenere “Trip of Cosmogonia Mediterranea” “L’ho pensata per Lampedusa perché andando in quest’isola ho fatto un viaggio al contrario – spiega Domenico Pellegrino – Ho percorso la rotta dei viaggiatori, ma anche degli immigrati dal mare. Ho pensato a una luce da raggiungere, ma ad una luce che non ha una forma ben precisa. È una via di salvezza nel buio totale della navigazione. Ho come immaginato chi non è riuscito ad arrivare a questa luce, ma se l’è portata dietro. È come se fosse rimasta nella retina dell’occhio l’ultima immagine: la luce della mia terra, la luce della Sicilia”.

Trip of COSMOGONIA MEDITERRANEA di Domenico Pellegrino.

28 aprile > 7 maggio Baglio di Stefano – Fondazione Orestiadi di Gibellina

Inaugurazione: ore 1828 aprile 2017, ingresso gratuito

Cosmogonia Mediterranea

Baglio di Stefano Fondazione Orestiadi – Gibellina

Orari: da martedì a domenica 9 > 13 e 15 > 18.

Biglietto: 5 euro che comprende la visita al Museo delle Trame Mediterranee